Germania, 18 settembre manifestazione anti nucleare


 L'associazione antinuclearista tedesca Ausgestrahlt ha organizzato a Berlino per il prossimo 18 settembre una ''grande'' manifestazione di protesta contro la decisione del governo di prolungare la vita degli impianti atomici.

Hanno aderito all'iniziativa, si legge sul sito Internet dell'associazione, i Verdi, la Spd, la sinistra radicale tedesca (Die Linke), il sindacato dei metalmeccanici Ig Metall e il gruppo no-global Attac.

Ecologisti nel mondo

                                                            news
   Australia  Verdi al governo: I Verdi sono i "vincitori morali" delle elezioni politiche in Australia e la governeranno entro pochi giorni. Ne i conservatori , ne i socialisti erano  in grado di governare malgrado il sistema maggioritario con collegio uninominale nella camera bassa .
Il  balzo dei Verdi dal 7,8% al 12% circa e la loro vittoria su conservatori e laburisti in alcuni collegi li ha portati ad entrare per la prima volta nella Camera bassa ed essere determinanti per il governo. Julia Gillard, il primo ministro uscente e leader laburista ha dovuto accordarsi con loro per tornare al governo. Fra i temi prevalenti della loro campagna elettorale oltre al problema dei gas serra  iVerdi e il loro leader  Bob Brown, hanno  ribadito la richiesta di tassazione dei profitti dei colossi minerari ( 2 miliardi )da investire nelle scuole.

Laura Cima: la casa comune degli ecologisti e le donne

Vale anche per le forze politiche quello che vale per ciascuno di noi: esistere, essere credibili, avere capacità di relazionarsi, di governare processi, di comunicare e contrattare è possibile se si possiede un'identità chiara e comprensibile immediatamente in modo simbolico, quindi inconsciamente prima che razionalmente.
Quando i Verdi sono nati più di venti anni fa in Europa sono stati capaci di trasmettere subito la novità delle loro proposte e la loro ragione fondante è stata compresa da donne, da giovani, da ex-sessantottini e da intellettuali.

Cesena: 25-26 settembre - Woodstock5stelle

 41 anni dopo Woodstock con i suoi tre giorni di "Peace and Music", si terrà all'Ippodromo di Cesena una due giorni di "Futuro e Musica": Woodstock 5 Stelle. L’evento inizierà nel pomeriggio di sabato 25 e finirà a mezzanotte di domenica 26 settembre.
Woodstock 5 Stelle sarà Musica e Futuro. Per ognuna delle 5 Stelle del MoVimento parteciperà un esperto mondiale.

Una Scia di cemento sull’Italia

Il governo cambia le procedure per avviare i cantieri, con grave rischio di abusivismo

 di Anna Donati

Via la Dia, arriva la Scia. Non è un gioco di parole ma un’altra norma approvata nella manovra Tremonti1 a fine luglio che permette ai costruttori di avviare cantieri, senza autorizzazione, senza dichiarazione ma con una semplice Segnalazione certificata di inizio attività (S.C.I.A) E solo dopo, nei sessanta giorni successivi le amministrazioni pubbliche potranno intervenire a fermare i cantieri, se riscontrano difformità con le norme, con l’antisismica, con i piani regolatori, con i regolamenti edilizi, quando ormai il danno è già costruito e lo scempio già in piedi.

Aci: aumentano le auto, ma diminuiscono nelle grandi città

 

  Secondo i dati dell’ACI, nel 2009 sono  diminuite le  autovetture circolanti  negli 8 comuni italiani più grandi,  in leggera crescita solo a Firenze e Napoli. Le auto in circolazione a livello nazionale sono invece in aumento.

Secondo i dati dell’Annuario statistico ACI, si nota una diminuzione del parco autovetture nei grandi centri urbani: nel 1985, infatti, il numero delle autovetture circolanti negli 8 comuni più grandi rappresentava il 18% del totale, nel 2009 tale percentuale è scesa al 13,5%. Solo due i comuni in leggera crescita sul 2008: Firenze e Napoli.

CORTEO NAZIONALE CONTRO LA VIVISEZIONE

    Roma: Sabato 25 settembre

ore 15 – Piazza della Repubblica
Per chiudere Green Hill e tutti gli allevamenti di animali destinati ai laboratori!
Milioni di animali ogni anno vengono torturati nei laboratori di vivisezione, sottoposti ad esperimenti crudeli, sfigurati, ingabbiati, incatenati, legati ai tavoli operatori, avvelenati e lasciati soffrire e morire. Questa è la ricerca medico-scientifica portata avanti dai baroni della medicina, finanziata e avvallata dal governo.

Il Gruppo delle Cinque Terre compie un anno

Alla fine di agosto del 2009 un piccolo gruppo, meno di 10 persone, si riuniva per 3 giorni  fra le colline liguri delle Cinque Terre decidendo di fondare il gruppo omonimo con l’obiettivo di favorire, attraverso una azione ed una elaborazione da “lobby” (cioè da gruppo di pressione politico-culturale), un possibile percorso di aggregazione, rifondazione, unificazione di tutti gli ecologisti italiani; ciò a partire dalla costatazione del superamento storico di tutte le ipotesi di rifondazione della sinistra in Italia ed in Europa, di esaurimento della esperienza ventennale dei Verdi nostrani, della insufficenza delle esperienze ricche e numerose ma frammentate, della miriade di gruppi dell’arcipelago ambientalista e delle liste civiche.

Rapporto ISTAT/EEA 2004/2008 sulla qualità dell'aria nelle città europee

17 Città italiane fra le prime 30


L’ISTAT presenta i risultati dell’analisi sulla qualità dell’aria nelle città europee, riferiti agli anni 2004-2008, desunti dal database AirBase dell’EEA (Agenzia Europea per l’Ambiente).
I dati elementari, relativi alle centraline di fondo urbano, sono sintetizzati in un unico indicatore, definito dal numero medio di volte in cui si superano i limiti di legge delle concentrazioni.
Tra le prime 30 città europee maggiormente inquinate, più della metà, esattamente 17, sono italiane.