Franco Battiato: POVERA PATRIA