news estero

Svezia: Verdi al 7,2% terzo partito, Conservatori senza maggioranza

E’ ormai ufficiale: I conservatori non hanno in Svezia la maggioranza di 176 seggi per governare (sono arrivati a 173)

E i Verdi (Miljöpartiet de Gröna) sono il terzo partito del paese (saliti al 7,2% ), gli unici con cui sarebbe possibile una coalizione, al momento impossibile in particolare per le posizioni, opposte, sul nucleare.

La Bancarotta della Terra

    dal blog di Beppe Grillo

 L'uomo sta consumando la Terra. Quanto manca   perché un qualsiasi Paese vada in default per fame? Perché si diffonda la bancarotta alimentare? Le decine di "Stati Falliti" dal punto di vista economico non sono nulla in confronto a quelli che falliranno per la mancanza di sostenibilità del loro territorio. Gli Stati morti di fame. Mathis Wackernagel ogni anno ci informa di quando cade l' "Overshoot Day", il giorno in cui sono state utilizzate tutte le risorse prodotte dalla Terra in un anno. Nel 2010 cade oggi, il 21 agosto, quattro mesi prima della fine dell'anno e un mese prima rispetto al 2009. Ci vorrebbe un pianeta e mezzo per coprire l'attuale fabbisogno pari al 150%.

Le campane delle chiese inglesi suoneranno per la biodiversità

Episcopal Life online ed Ecumenical News International annunciano che il sostegno ai talks on biodiversity dell'Onu sarà annunciato in Gran Bretagna dal più grande scampanio dopo quello delle celebrazioni per l'inizio del terzo millennio. Jill Hopkinson, national rural officer della Chiesa d'Inghilterra spiega che «Suonare le campane della chiesa è un ottimo modo per far si che una più ampia comunità se ne ricordi e per celebrare la bellezza della creazione».

Germania: già in difficoltà il governo giallo-nero

di Massimo Marino

Spd e Verdi in testa nei sondaggi
 
A un anno dalle elezioni politiche che hanno visto il successo della coalizione CDU/CSU (democristiani) - FDP ( liberali conservatori ) ed il crollo dell’ SPD (socialdemocratici) è sempre più precario il governo nero-giallo tedesco dilaniato da aspri conflitti interni. I Liberali hanno spinto davvero per una sterzata liberista, proponendo tagli alle tasse nel bel mezzo della crisi e una riforma che toccherebbe  il sistema sanitario, bloccati  dalla resistenza della CDU e dalla ostilità di più dell’80% degli elettori.

La coalizione ha  mostrato una scarsa coesione interna, con continue liti tra i vari esponenti del governo scontentando un po’ tutti: gli elettori moderati, attirati dalla Merkel centrista della precedente grosse-koalition; ma anche quelli pro-business, delusi dall’incapacità del liberale  Guido Westerwelle di portare a casa le cosiddette riforme.

Belgio, i Verdi uniscono

 
INTERVISTA. Non è preoccupato per i venti separatisiti del suo Paese. Jean-Michel Javaux leader di Ecolo, reduce dal successo (12%) del voto del 13 giugno si dice «pronto a governare con qualsiasi coalizione».
ll Paese perde i pezzi (letteralmente) ma lui non sembra essere preoccupato. «Il Belgio non è la Cecoslovacchia, e Bruxelles non diventerà mai la Gerusalemme d’Europa». Jean-Michel Javaux, 42 anni, leader di Ecolo il partito ecologista francofono non vede alcun rischio di «separazione» nel suo Paese nonostante il partito nazionalista fiammingo N-Va abbia ottenuto il 27 per cento portando il suo leader, Bart De Wever, (l’Umberto Bossi delle Fiandre) ad essere ora l’incaricato a formare il nuovo governo.
 

OGM e Commissione Europea: Ambiguità e promesse fittizie


La Commissione europea, nella proposta di regolamentazione delle autorizzazioni agli Ogm, che in questi giorni verrà discussa al Consiglio dei Ministri dell’Agricoltura, non fornisce basi legali per i divieti nazionali agli Ogm: non rispetta dunque l’impegno di consentire  agli Stati membri una “libera scelta”.
 

Elezioni Olanda, vincono i Liberali conservatori, aumentano i Verdi

di Massimo Marino

Il partito Liberale conservatore (Vvd) di Mark Rutte è il vincitore delle elezioni politiche olandesi del 10 giugno , con 31 seggi contro i 30 del partito Laburista guidato da Jacob Cohen; terza forza il movimento xenofobo del Partito della Libertà (Pvv) di Geert Widers, passato da 9 a 24 deputati, il miglior risultato della sua storia. Sconfitti i Cristiano-democratici del premier uscente Jan Peter Balkenende, (passati dal 26,5 al 13,6% ) che ha annunciato il suo abbandono della politica.
 Un buon risultato per i Verdi (Groenlinke) passati dal 4,6 al 6,7% e da 7 ad 10 seggi  (con altri 2 seggi al Partito degli Animali) rispetto al 2006, sul totale dei 150 della Camera Bassa, con una vivace campagna elettorale tutta basata sul passaggio ad una economia eco-orientata .
( http://www.youtube.com/user/anniepostma#p/a/f/1/LhcyLQ9Y4Yg )

Russia: arresto illegale di Yevgenia Chirikova

   L'attivista ambientalista russa Yevgenia Chirikova è stata arrestata dopo una conferenza

stampa tenutasi presso la Independent Media Centre di Mosca. Yevgenia Chirikova ha iniziato la sua battaglia nel 2007, quando ha fondato il gruppo Ecodefense, per proteggere la foresta di Khimki, a nord di Mosca, dalla costruzione di una autostrada che la taglierà in due.
Yevgenia Chirik

30 MAGGIO: IN COLOMBIA PUO' VINCERE MOCKUS

  Parità al 38% secondo le previsioni e al quasi certo ballottaggio tra il Verde Antanas Mockus e la destra radicale di Juan Manuel Santos, successore e complice di Álvaro Uribe, vincerebbe il primo. Vi sono altri quattro candidati ma l’attesa è tutta per il politico non tradizionale, Mockus, ex rettore dell’Università di Bogotà ed ex sindaco della capitale che rappresenta il Partito Verde e che potrebbe cambiare i paradigmi politici di un paese in guerra da 62 anni.

GERMANIA NORD RENO WESTFALIA VERDI AL 12,6%

Alle regionali tedesche del Land NordRhein-Westfalien, la più popolosa regione tedesca con oltre 13 milioni di abitanti, gli Ecologisti tedeschi raggiungono il 12,6%, raddoppiando i loro consensi in questa regione, e divenendo determinanti per l'alternativa al governo regionale della CDU e CSU bavarese. Buono anche il risultato regionale dei socialdemocratici a cui spetterà insieme ai verdi e alla Linke il compito del nuovo governo regionale.