Piemonte: Nasce il Coordinamento dei Comitati Antinucleari del Piemonte

  Incontro positivo dei gruppi antinucleari piemontesi il   23 ottobre  a Fossano, il secondo incontro dopo quello di Vercelli del 9 ottobre

Nasce il Coordinamento dei Comitati Antinucleari del Piemonte) che unisce tutti i Comitati, Associazioni, Partiti, Persone singole che vogliono opporsi al Nucleare e sostenere le Rinnovabili costruendo una Rete antinucleare piemontese ed in prospettiva nazionale; primo impegno: promuovere iniziative in tutte le città possibili del Piemonte sabato 6 domenica 7 novembre o comunque nei giorni a ridosso  dell'anniversario del vittorioso referendum dell' 8 novembre 1987.

Il nuovo coordinamento ha confermato come propria base il territorio vercellese-alessandrino dove sono stoccate gran parte delle scorie nucleari italiane, con il rischio di diventare sede di quelle eventuali future, e dove nell’area di Trino Vercellese c’è un alta probabilità si riproponga uno dei nuovi impianti nucleari previsti dal Piano del Governo.

Le riunione del CCAP saranno invece itineranti per coinvolgere meglio ogni volta realtà locali diverse; nel prossimo incontro, probabilmente nell’area Novara-VCO si discuterà meglio degli strumenti di comunicazione da utilizzare ed una più precisa articolazione del Coordinameto, delle realtà aderenti e delle future iniziative

Per comunicare con il neonato COORDINAMENTO dei COMITATI ANTINUCLEARI del PIEMONTE ci si può rivolgere a:
Fausto Cognasso ( faustocognasso@teletu.it

Lino Balza ( linobalzamedicinadem@gmail.com)

Claudio Fecchio ( claudio.fecchio@libero.it )