100 firme e un appello: “ Io cambio!” per la Costituente Ecologista

 Si avvia la lunga strada verso la costruzione di una casa comune di tutti gli ecologisti italiani

Con una conferenza stampa a Roma è stato presentato l’appello, che vede i Verdi come promotori iniziali e varie firme del mondo ambientalista, della cultura, della scienza, della comunicazione, di varie esperienze locali e civiche che si dichiarano disponibili a dare il loro contributo a questo processo. 

" Vogliamo dare il nostro contributo alla nascita di una moderna e ampia aggregazione ecologista, civica e democratica che - come accade in Europa con i significativi successi delle forze ecologiste - sappia affrontare questo insieme di problemi unendo in una nuova stagione di impegno civile e politico le migliori intelligenze, esperienze, associazioni, realtà politiche e sociali in un movimento federato che costruisca anche una nuova credibilità in politica degli ecologisti italiani.  Vogliamo costruire insieme un nuovo soggetto politico che sia costituito da una rete locale e nazionale, aperta, libera e plurale, e che sappia rivolgersi, trasversalmente e senza gli antichi confini ideologici, a tutti i cittadini e a tutte le cittadine, che sappia parlare ai più giovani, che li sappia incontrare e coinvolgere, per rispondere positivamente alla domanda di cambiamento e di partecipazione che viene dal nostro Paese e al grido di aiuto che sale dal nostro Pianeta, con voci innumerevoli, di ogni specie vivente.

Fra i firmatari oltre ai Verdi Bonelli e Boato il ricercatore Mario Tozzi, noto per la sua presenza anche in importanti trasmissioni in TV, Domenico Finiguerra fra i fondatori del movimento Stop al consumo di Territorio, Guido Viale sociologo ed economista nonché esponente in gioventù del movimento del ’68,  Fabrizia Pratesi presidente di Equivita, l'economista Loretta Napoleoni , la regista Francesca Comencini, la musicista Daniela Petracchi, Maurizio Di Gregorio del Gruppo Cinque Terre, Marco Boschini educatore e coordinatore della associazione dei Comuni Virtuosi,  Giuliano Tallone presidente della Lipu, Luca Mercalli notissimo meteorologo valsusino, e tanti altri.

L’appello termina dando appuntamento ad un primo incontro a metà ottobre seguito dall’annuncio della venuta in Italia il 18 novembre, a sostegno di questo processo, di Cohn Bendit, uno dei leader di Europe Ecologie in Francia e Presidente del gruppo dei verdi ed ecologisti al Parlamento Europeo
 
La lettura dell’appello e la possibilità di aggiungere la propria firma sono possibili  andando sul sito:
http://www.costituentecologista.it/

La conferenza stampa può essere ascoltata su:
http://www.radioradicale.it/scheda/311605